Studi Intersettoriali

Le attività di ricerca alla base degli studi intersettoriali nell’UE affrontano le situazioni specifiche del contesto e le sfide che le Pmi devono affrontare nei 27 Stati membri.

Questi studi si concentrano sulle trasformazioni digitali in corso in molti settori dell’economia e sulle loro implicazioni in termini di gestione, protezione e condivisione dei dati.

Lo strumento principale per condurre questa ricerca è un’indagine che affronterà le priorità specifiche per le Pmi, per sapere quali sono le esigenze più rilevanti in termini di competenze sulla gestione dei dati.

I risultati di questa ricerca si articoleranno in:

1. Schede dei paesi che presentino una panoramica delle sfide e dei progressi, e un’analisi dei processi lavorativi che sono influenzati dalle innovazioni tecnologiche in rapida evoluzione.

2. Un rapporto sui fabbisogni delle Pmi in termini di formazione. Partendo dai processi di lavoro tipici, l’analisi si concentrerà sulle conoscenze, abilità e competenze che sono sempre più richieste per gestire i progressi della tecnologia e della gestione dei dati.

3. Raccomandazioni per un piano europeo per lo sviluppo delle risorse umane e la formazione delle Pmi in materia di tecnologia e gestione dei dati.